• STUDIARE E LAVORARE IN CROCIERA

In questo periodo particolare dove è abituale studiare e lavorare da casa, perché non farlo dal mare?

MSC offre questa possibilità e io e la mia famiglia ne abbiamo approfittato.

Lavorare e studiare? Si, ma pensate che subito dopo avete a portata di mano un ventaglio di possibilità su come trascorrere il vostro tempo libero, concesse e sicure grazie ai protocolli e la bolla di sicurezza:
Palestra,SPA, Ristoranti tematici, casinò, Animazione,giochi,ballo e se avete un orario di lavoro flessibile anche le escursioni.

Mio marito che lavora in smartworking, questa settimana si è imbarcato con me su MSC GRANDIOSA: dopo colazione sceglie la sua location e stamattina, per esempio, ha lavorato in cabina per poi decidere di spostarsi al ponte 18, Sky Lounge,

Insieme a me e mio marito ci sono anche le figlie di 3,14 e ora posso iniziare a raccontare com’è una crociera di questi tempi di pandemia , cosa è previsto e come funziona a bordo per gli ospiti più giovani.

Se volete fare una crociera per rilassarvi ma vi blocca l’impegno scolastico del figlio magari basterà fare come ho fatto io: chiedere al preside un permesso di fare Didattica a distanza per quella settimana (DAD).

Mia figlia maggiore quasi subito dopo l’imbarco è andata al teen club ha fatto amicizia (come al solito)e non si è più vista a parte la sera in cabina che mi racconta la sua giornata a bordo, i tornei e i giochi organizzati al club.

In autonomia si gestisce la sveglia per seguire le lezioni ed eventuali compiti da fare, poi la lascio libera di gestirsi il tempo libero e la sera ha il coprifuoco in cabina alle 23 (cosa impensabile fuori dalla nave per una ragazzina di 14 anni).

L’esperienza del teen club l’ho sempre trovata molto positiva, un luogo di aggregazione dove si ha la possibilità di fare amicizia con giovani crocieristi che vengono da ogni parte del mondo ed essere stimolati a parlare anche in una lingua diversa dall’italiano, amicizie che spesso durano anche finita la crociera, infatti lei si sente ancora con gli amici provenienti da ogni parte dei Caraibi conosciuti a bordo di MSC ARMONIA nel 2019.

Per quanto riguarda invece il club dai 3 anni in su rimane aperto con questi orari 10-13, 15-17.30, 20-23.

Non ho avuto modo di vedere l’area sterile in cui giocano i bambini perché è permesso l’ingresso solo a loro, dopo ovviamente aver sanificati mani e scarpe ma la vedo tornare sempre tutta felice e la mattina seguente, dopo essere stata preparata, rimane fissa sulla porta della cabina ad aspettare di essere portata al club (come si vede nella foto)..

Quindi la risposta finale ai vostri dubbi è: qui a bordo questi servizi funzionano.

Mia figlia aveva iniziato l’asilo da 2 mesi quando è iniziata la pandemia e aveva appena iniziato a socializzare fuori dal suo contesto famigliare.

Quest’anno visti i vari casi di positività famigliare nella sua classe abbiamo smesso di mandarla all’asilo a ottobre, per cui non è difficile immaginare cosa può significare per un bambino che non ha mai modo di interagire con i suoi coetanei essere in un posto dove poterlo fare in sicurezza.

La crociera quindi in questo momento non è solo concetto di lusso o relax ma di normalità, quella che ci sta mancando di più.

close
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.