Nella nuova offerta di Costa Crociere sono inclusi i Destination Dish. Di cosa si tratta? 

È la prospettiva di scoprire ogni sera un piatto di un grande chef stellato, che con questo piatto gourmet metterà in risalto la gastronomia del paese visitato o della città dove la nave farà scalo il giorno successivo. I passeggeri troveranno in menù l’ offerta di tre piatti diversi.

Sono disponibili nei ristoranti principali di tutte le navi Costa, inclusi nel prezzo della crociera.

“Spero che il mio menù sappia trasmettere il mio amore per il viaggi e che gli ospiti nell’assaggiarlo siano sempre più curiosi di scoprire il mondo e di viaggiare”.

Percorriamo l’ itinerario culinario curato da Bruno Barbieri, con la scoperta dei suoi piatti Destination Dish con i colori dell’Italia e Grecia.

Per lo scalo di Civitavecchia Bruno Barbieri ha scelto di utilizzare un formaggio giallo paglierino morbido e semistagionato, prodotto dallo storico caseificio di Amatrice, per condire i suoi Gnocchi alla romana, cacio, pepe e guanciale croccante.

Nello scalo di Savona, Bruno Barbieri ha scelto di privilegiare il mare, ma anche di utilizzare le erbe aromatiche che danno gusto alla cucina ligure.

Ed ecco che prende vita l’Insalata di mare ligure con purè di patate, olive e basilico.

Per il suo piatto Destination a Catania, Bruno Barbieri ha scelto di sublimare le melanzane. La “Pasta alla Norma” è infatti una grande specialità della Sicilia. La pasta viene cotta in un sugo di pomodoro a base di pomodori, melanzane fritte, ricotta e basilico.

Per la sua ricetta Bruno Barbieri utilizza i Maccheroncini con una spolverata di ricotta salata. Maccheroncini alla Norma, ricotta e sale.

Dopo questi piatti italiani, è il momento della Grecia. La grande novità di questo Destination Dish è, infatti, la scoperta di sapori di altri paesi.

Per il suo piatto Destination ad Argostoli, Bruno Barbieri ha rivisitato lo spiedo Souvlaki, uno spiedino di maiale, agnello e pollo alla griglia. Accompagnato con l’insalata greca e i Dolmades in foglia di lattuga ripieni di riso e manzo e salsa agrodolce.

Insalata greca Horiatiki con frullato di pomodoro alle erbe secche e Dolmades in foglia di lattuga ripieni di riso e manzo e salsa agrodolce.

Per il suo piatto Destination a Mykonos , Bruno Barbieri ha scelto di dare un posto d’onore alla salsa tzatziki, una salsa cremosa a base di yogurt e cetrioli.

Gyros Pita in salsa tzatziki con patate saltate in padella e tartare di pomodoro.

Hanno risvegliato le vostre papille gustative, questi piatti Destination, giusto?

Non esitate ad ordinarli per la vostra prossima crociera !!

I DESTINATION DISH si stanno evolvendo! Ora sono tutti e tre chef a proporli.

Bruno Barbieri , ad esempio, ha   immaginato un piatto marsigliese proponendo una ratatouille con polpette di branzino e salsa aioli con patate e intorno a Mykonos con friselle d’orzo, pomodori e formaggio con tartare di pesce spada cotto, olio e limone.

Hélène Darroze  porta gli ospiti per le strade di Lisbona con un baccalà gratinato al gratin e patate al forno con pangrattato e soppressata, e a Palma di Maiorca con un maialino arrosto, purè di patate dolci, succo di frutta e una sobrassada e La Valletta con un merluzzo alla griglia filetto, asparagi verdi e zuppa di pesce di scoglio con maggiorana.

Ángel León  evoca le atmosfere di Marsiglia con una personale versione della bouillabaisse, di Palermo con un medaglione di stinco di maiale confit, un cous cous siciliano allo zafferano, e di Dubrovnik con una tartare di scampi marinati al vino bianco, aglio, prezzemolo, agrumi e pepe.

close
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.