AIDA Cruises si è unita a MSC Crociere per confermare che tornerà nel settore crocieristico del Golfo Persico per la stagione crocieristica 2020/21, schierando la sua seconda nave più grande AIDAprima da Dubai .

L’annuncio è stato fatto nell’ambito della presentazione del programma invernale della compagnia di crociere per il 2020 e il 2021, durante il quale AIDAmar navigherà alle Isole Canarie, dal 1 ° novembre 2020, con AIDAperla che subentrerà il 7 novembre.

Entrambe le navi stanno effettuando il programma originariamente previsto per la nuova mega-nave GNL di AIDA AIDAnova, la nave gemella di classe Excellence da 180.000 tonnellate lorde del Mardi Gras di Carnival.

AIDAmar sarà homeport a Las Palmas, mentre AIDAperla utilizzerà Tenerife oltre a Las Palmas per i turnaround.

AIDA prevede inoltre di riprendere i servizi nel Mediterraneo occidentale, con AIDAstella il 12 dicembre 2020, con crociere di sette giorni da Palma, Maiorca.

Anche se la compagnia di crociere non ha ancora programmato un ritorno alle crociere in Norvegia, si dice fiduciosa di poter presto ricominciare a navigare nel Nord Europa.

“Anche se attualmente non sono possibili scali nei porti in Norvegia, siamo anche fiduciosi che dall’inizio del 2021 saremo in grado di navigare dalla Germania verso il Nord Europa”, ha affermato Felix Eichorn, presidente di AIDA.

AIDAprima, nel frattempo, sarà homeport a Dubai dall’11 dicembre 2020, percorrendo itinerari di sette notti di andata e ritorno nel Golfo Persico.

Inter-porti con Abu Dhabi, il che significa che i passeggeri possono scegliere Dubai o Abu Dhabi come porto di imbarco e sbarco.

I funzionari delle crociere a Dubai non hanno confermato ufficialmente la data di riapertura per le crociere da Port Rashid, sede del Dubai Cruise Terminal, il principale porto di partenza per tutte le crociere nel Golfo Persico.

close
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.